sabato 23 novembre 2013

Reflection

Dimmi, dimmi chi è
l'ombra che
riflette me
non è come la vorrei perché
non so

Chi sono e chi sarò
lo so io, e solo io
e il riflesso che vedrò
mi assomiglierà

Quando il mio riflesso avrò
sarà uguale a me.




8 commenti:

  1. Forse l'avrai già trovato e ancora non ne sei soddisfatta .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uno solo è il riflesso che ti ricompone, Aldo :)

      Elimina
  2. È una gara a rincorrersi, un continuo rimbalzo. La dialettica con noi stessi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero. Forse Lacan intendeva questo col suo nastro di Möbius...

      Elimina
  3. No, Aldo, può darsi che mi sbagli, ma non credo che l'abbia già trovato il suo riflesso. Credo lo stia disperatamente cercando ovunque.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A tratti disperatamente, a tratti affannosamente, a tratti confusamente. E' come quando si ricerca l'innamorato perduto. Una sorta di narcisismo al contrario. So che tu puoi capirmi, Ambra :)

      Elimina
  4. Dilemmi che lacerano. A volte fino alla vecchiaia. Ma si impara a conviverci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed è tanto bello sapere che mi capisci anche tu, Sandra cara. :)

      Elimina